Canti di poesia, emozioni in musica e parole


Canti di poesia, una serata di magia, un sentito e apprezzato omaggio ai poeti e ai grandi autori della canzone italiana. Un viaggio sentimentale di musica, parole ed emozioni, ieri sera nell’atrio superiore dell’antico Palazzo Municipale di Sciacca, con una sorpresa canora finale dedicata a Franco Battiato, col pubblico, un bellissimo pubblico, che ha seguito gli artisti fino all’ultima nota, fino all’ultima parola, fino all’ultimo respiro (in senso metaforico). 


Al pianoforte il maestro Accursio Antonio Cortese che ha curato gli arrangiamenti dei brani e ha regalato a un pubblico attento, sensibile, incantato, che non ha smesso di applaudire nel finale, un bis dedicato a Ennio Morricone. Raimondo Moncada è stato la voce narrante e recitante di testi di canzoni che, staccandosi dalle melodie e superando il loro destino di “parole nota”, hanno recuperato la loro potenza lirica. Nell’ultimo brano, Moncada si è lanciato pure a cantare Veni l’autunnu, canzone in siciliano scritta da Franco Battiato. 


Tanti omaggi: a Giorgio Gaber, Rino Gaetano, Fabrizio De Andrè, Lucio Battisti e Mogol, Luigi Tenco, Vinicio Capossela ecc.

Un’operazione culturale, unica, che è stata molto apprezzata dal pubblico. Entusiasti i commenti degli spettatori che si sono complimentati con gli artisti e l’organizzazione, per l’idea e lo spettacolo. Una signora: “Mi avete fatto conoscere storie e significati che, pur conoscendo le canzoni, non conoscevo”. 

L’evento, di “Sciacca città che legge”, è stato promosso dal Comune di Sciacca, Assessorato alla Cultura con la Biblioteca “Cassar”, per Sciacca Estate 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑