Europeo, critiche all’Italia di Mancini

Scoop eccezionale! Ecco come finirà ogni partita giocata dalla nazionale di calcio italiana all’Europeo 2020, che poi è 2021. Queste le anticipazioni a prova di qualsiasi risultato, elaborate sulla base dei giudizi espressi nel corso dei secoli, dei millenni dall’uomo commentatore che sa tutto e che diventa ora esperto di virus, di vaccini, di calcio ecc.
L’anticipazione sul giudizio e sul risultato, ovviamente, viene fatta all’inizio di ogni partita per non essere condizionati dallo svolgimento. Troppo facile!
Ipotesi 1
Il commissario tecnico Roberto Mancini conferma la squadra, moduli di gioco e vince. I critici: bene, ci ha dato ascolto.
Ipotesi 2
Mancini fa turnover e la squadra vince. I critici: bene, ci ha dato ascolto.
Ipotesi 3
Mancini conferma la squadra e perde. I critici: questo perché non ci ha dato ascolto. Avrebbe dovuto cambiare. Si cambiano sempre i giocatori stanchi e appagati, così come si cambiano gli schemi di gioco per non dare punti di riferimento agli avversari. Perché insistere sempre sugli stessi moduli?
Ipotesi 4
Mancini fa turnover e la squadra perde. I critici: questo perché non ci ha dato ascolto e ha cambiato la squadra vincente che non si cambia mai. E poi perché ha fatto marcia indietro sugli schemi? Avrebbe dovuto insistere.
Ipotesi 5
L’Italia pareggia e i commentatori si spaccano. Da un lato c’è chi parla di un’Italia deludente con un Mancini che non ha osato, che non ha seguito le loro indicazioni. Dall’altro lato c’è chi parla di un ottimo risultato, raggiunto grazie a un allenatore che ha seguito i loro suggerimenti.
La vittoria, comunque, accontenta sempre tutti e rende allo stesso modo felici giocatori, allenatori, tifosi e commentatori. Tutti, alla fine, hanno ragione, anche chi ha avuto torto.
Raimondo Moncada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑