Un’arancina per la vita

Che palle!
Non puoi capire.
Nessuno può immaginare
cosa si prova
stare
forzatamente
lontano
dal tuo cibo
dai tuoi sapori
dalle tue delizie
per mesi
e mesi
e non sai per quanto.

Non fai altro
che andare alla ricerca
disposto a spendere
un capitale
pensando di trovare
altrove
in altra terra
lo stesso
identico
boccone
per il tuo
asciutto
e provato
palato.

E se hai la fortuna
di trovarlo
non è la stessa cosa
NON È LA STESSA COSA
e la tua bocca
delusa
piange
si deprime
si chiude.

È come
se ti mancasse
l’aria
il profumo dell’ossigeno
che in ospedale
non sa di niente
ma ti mantiene
il cuore in battito
e devi dire
mille volte
grazie.

L’arancina
preparata
arrotondata
farcita
indorata
fritta
annusata
ordinata
mangiata
in Sicilia
ti riconcilia
col destino
che sta giocando
con te
ora privandoti
ora tentandoti
con i forti sapori
di sempre
unici
insostituibili
della tua vita.

E tu approfitti
di ogni attimo
di generosità
di pausa
di respiro
sempre con le papille
mai sazie
ed esigenti
perché è medicina
è la tua stessa sostanza.

Desidera?
Ragù e spinaci, grazie.

Raimondo Moncada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑